Fideiussione Assicurativa

La  Fideiussione Assicurativa è lo strumento attraverso  il quale il fideiussore, in via solidale
con il soggetto tenuto ad adempiere un’obbligazione, assume su di sé l’onere del risarcimento
del danno conseguente alla mancata esecuzione totale o parziale. 

La cauzione può essere prevista da una legge; dalla volontà contrattuale delle parti, oppure
richiesta nell’ambito di procedimenti giudiziari. La cauzione, originariamente definita nella
forma di “deposito in numerario” ed oggi rappresentata dal “titolo di polizza”, consente di
evitare l’immobilizzo di danaro, titoli o la prestazione di garanzia reale, senza impatto sulla
liquidità bancaria ma, creando unicamente “impegni di firma”.

A fronte del pagamento del premio di polizza, il cui tasso % è commisurato alla natura,
durata ed onerosità dell’impegno da garantire, il beneficiario, sia esso pubblico che privato,
è sollevato dall’alea che consegue all’eventualità del mancato rispetto degli obblighi assunti.